Tropicale metropolitano

Tropicale metropolitano, canzone scritta qualche anno fa e dedicata a Bologna, è stata anche la sigla iniziale della serie di documentari Ultima generazione. Questa è la versione registrata negli studi Ateneriena

Continua a leggere “Tropicale metropolitano”

Annunci

Lo Yeti cercava giustizia ma trovò la legge

Lo Yeti è uno dei pochissimi locali romani che io conosca ad avere il bagno a norma di legge per chi non è “normodotato”, come si dice. Non sarà veramente una rarità mi auguro, perché io non ho visitato tutti i locali romani, ma qualche centinaio ormai credo di sì e sono quasi sicuro di non averne quasi mai incontrati, di bagni a norma di legge, nella capitale italiana (l’unico altro bagno a norma che mi viene in mente è quello di Tuba, sempre al  quartiere Pigneto).
Ci penso sempre, mentre mi infilo in anfratti angusti e spesso maleodoranti, alle poche leggi giuste come sempre disattese, e alle tante sbagliate che vengono usate contro le persone ogni giorno.
La storia dello Yeti di questi giorni parla più o meno di questo, anzi di molto peggio, e per questo voglio condividere una lettera scritta di getto dalla mia amica Francesca, scrittrice e ricercatrice, affezionata allo Yeti come me, anzi più di me.
La lettera è stata indirizzata alle istituzioni romane. Mi sembra che in poche parole dica un po’ tutto delle “normali” atrocità quotidiane che viviamo. Specialmente quando siamo un po’ meno “normali”.
Gianluca
***

Continua a leggere “Lo Yeti cercava giustizia ma trovò la legge”

Che uomini vogliamo essere?

kobane-calling-zerocalcare
di Gianluca Ricciato
ripreso da La Bottega del Barbieri

E’ questa la domanda fondamentale della nostra epoca in crisi? Gli uomini oggi si stanno davvero chiedendo cosa vogliono diventare, dopo più di settant’anni di femminismi, o è soltanto un abile gioco retorico da intellettuali che non possono più fare a meno di affrontare questo discorso? Esiste una nuova narrazione della sessualità maschile fuori dalla pornografia poco attraente dei grandi fratelli vip che sdoganano la complicità maschile alla violenza? Esistono comunità sovversive rispetto alla normatività maschile occidentale bianca e borghese che alimenta in questo momento guerre, distruzioni e tragedie dell’immigrazione, da Aleppo a Lampedusa? Stiamo costruendo, o stiamo riuscendo almeno ad immaginare modalità relazionali alternative agli argentini che stuprano e seviziano in branco una ragazzina sedicenne, all’altro branco nostrano che per anni reitera violenze su un’altra ragazzina nel silenzio generale, alla colonia di molestatori che a capodanno non riesce a controllarsi e tenere le mani a freno, al “normale idiota” che prende una tanica di benzina, sale in macchina e va a mettere fuoco la sua ex quando forse basterebbe qualcuno che gli insegnasse a gestire la sua rabbia e il suo dolore, se non fosse stato cresciuto appunto come un idiota criminale (la banalità del maschio) da questa società? Continua a leggere “Che uomini vogliamo essere?”

Ultima generazione

Le prime quattro puntate, ve le presento, finalmente!

Regali di Natale 🙂

Gianluca

christmas colosseo.jpg

*******

“Non un’operazione nostalgica ma un’opera di salvataggio
di resistenza al consumo e ad una crisi infinita e insensata
perché i guardiani del passato saranno i fari del futuro”

*******

Serie Tv ideata e prodotta da Ateneriena Produzioni
e realizzata da Gianni Donvito, Gianluca Ricciato e Margherita Valori.
Contatti ed info:
ultimagenerazione.wordpress.com
facebook/ultimagenerazione
http://www.ateneriena.net
ultimagenerazione.documentari@gmail.com
Margherita – 3392750279

*****

Maurizio il restauratore – Ultima generazione #1

La bottega di restauro d’arte di Maurizio Buonamici apre la serie Tv “Ultima generazione”. Una storia ultracentenaria partita da Piazza Farnese e continuata al Rione Monti. L’amore per l’arte nelle forme della pittura, della scultura e dei mobili antichi. L’invocazione nei confronti della società e delle istituzioni di non lasciar cadere uno dei più grandi beni che abbiamo a Roma e in Italia, l’artigianato artistico, e le proposte per cambiare rotta.

*******

Stefano il “plasticaro” – Ultima generazione #2

Seconda puntata di Ultima generazione: Stefano Antonelli il plasticaro di via Madonna dei Monti, Roma, “ereditiero” della storica bottega di timbri e targhe del padre, ha creato l’associazione Arti e mestieri. Tra le varie cose, un’interessante chiacchierata sull’evoluzione del rione Monti, con tanti interrogativi sulle diverse problematiche.

*******

Gino il barbiere – Ultima generazione #3

Il Quadraro, De Sica, Totò, Cinecittà, la barba, i capelli, i vini e oji, via de’ Quintili, i ragazzi-spazzola, “il mestere si impara in bottega”, una pianola, “aviss’ fatt’ a n’at’”, signore e signori, la lampada strobo asciugacapelli, una sala dove parlare di politica, del tempo, di cose inutili e importanti, un’agorà in estinzione: la Barberia di Gino Scarano, il barbiere dei Vip. Che altro dire? Terza Puntata di Ultima generazio: Gino il Barbiere.

*******

Palombi Editori – Ultima generazione #4

 

Quarta puntata: Palombi Edizioni. Se la storia d’Italia e di Roma è legata all’arte intesa nel senso più ampio, l’arte che è anche una maniera di vivere, di abitare, di percorrere le strade delle città, di riempire di bellezza ciò che ci circonda, non si può dire che questa storia, al di là dei proclami, sia al centro delle attenzioni istituzionali. Se una casa editrice come Palombi, dopo 101 anni di vita e centinaia di pubblicazioni di libri d’arte – praticamente la principale testimonianza cartacea della storia dell’arte romana – si trova oggi a brancolare nel buio di un futuro incerto. Se solo Roma e l’Italia rispettassero e valorizzassero quello che già c’è, non ci sarebbe bisogno di invenzioni capitali per uscire dalla crisi.

E questa forse, non a caso, è la questione cruciale.