Showcase in Bologna

100_1759

Il sogno delle Radio Libere.

Un settembre di qualche anno fa caldo e complicato.

Bolobazza Live alla ricerca della musica underground indie quella che è.

Quella che cerca di sopravvivere.

Perché la musica è uno dei modi per sopravvivere.

Per me lo è da sempre da quando sono nato.

La musica da King Tubby a Ivan Graziani dallo swing al punk.

Le radio libere a Bologna che sopravvivono anche loro.

Luca al microfono i suoni ruvidi ma delicati.

Gli amici musici le storie emiliane i centri sociali e tutto il resto.

Il resto è il repertorio di chiacchiere e canzoni in questi frammenti audio con immagini.

Tutto iniziò…Dal Sud a Bolobazza

https://www.youtube.com/watch?v=861N2-ijs_U

Continua a leggere “Showcase in Bologna”

Ultima generazione

Le prime quattro puntate, ve le presento, finalmente!

Regali di Natale 🙂

Gianluca

christmas colosseo.jpg

*******

“Non un’operazione nostalgica ma un’opera di salvataggio
di resistenza al consumo e ad una crisi infinita e insensata
perché i guardiani del passato saranno i fari del futuro”

*******

Serie Tv ideata e prodotta da Ateneriena Produzioni
e realizzata da Gianni Donvito, Gianluca Ricciato e Margherita Valori.
Contatti ed info:
ultimagenerazione.wordpress.com
facebook/ultimagenerazione
http://www.ateneriena.net
ultimagenerazione.documentari@gmail.com
Margherita – 3392750279

*****

Maurizio il restauratore – Ultima generazione #1

La bottega di restauro d’arte di Maurizio Buonamici apre la serie Tv “Ultima generazione”. Una storia ultracentenaria partita da Piazza Farnese e continuata al Rione Monti. L’amore per l’arte nelle forme della pittura, della scultura e dei mobili antichi. L’invocazione nei confronti della società e delle istituzioni di non lasciar cadere uno dei più grandi beni che abbiamo a Roma e in Italia, l’artigianato artistico, e le proposte per cambiare rotta.

*******

Stefano il “plasticaro” – Ultima generazione #2

Seconda puntata di Ultima generazione: Stefano Antonelli il plasticaro di via Madonna dei Monti, Roma, “ereditiero” della storica bottega di timbri e targhe del padre, ha creato l’associazione Arti e mestieri. Tra le varie cose, un’interessante chiacchierata sull’evoluzione del rione Monti, con tanti interrogativi sulle diverse problematiche.

*******

Gino il barbiere – Ultima generazione #3

Il Quadraro, De Sica, Totò, Cinecittà, la barba, i capelli, i vini e oji, via de’ Quintili, i ragazzi-spazzola, “il mestere si impara in bottega”, una pianola, “aviss’ fatt’ a n’at’”, signore e signori, la lampada strobo asciugacapelli, una sala dove parlare di politica, del tempo, di cose inutili e importanti, un’agorà in estinzione: la Barberia di Gino Scarano, il barbiere dei Vip. Che altro dire? Terza Puntata di Ultima generazio: Gino il Barbiere.

*******

Palombi Editori – Ultima generazione #4

 

Quarta puntata: Palombi Edizioni. Se la storia d’Italia e di Roma è legata all’arte intesa nel senso più ampio, l’arte che è anche una maniera di vivere, di abitare, di percorrere le strade delle città, di riempire di bellezza ciò che ci circonda, non si può dire che questa storia, al di là dei proclami, sia al centro delle attenzioni istituzionali. Se una casa editrice come Palombi, dopo 101 anni di vita e centinaia di pubblicazioni di libri d’arte – praticamente la principale testimonianza cartacea della storia dell’arte romana – si trova oggi a brancolare nel buio di un futuro incerto. Se solo Roma e l’Italia rispettassero e valorizzassero quello che già c’è, non ci sarebbe bisogno di invenzioni capitali per uscire dalla crisi.

E questa forse, non a caso, è la questione cruciale.

CINERACCONTO

cineracconto
CINERACCONTO
(G. Ricciato)
Non è l’amore che ogni mattina
ti manda un messaggio col buongiorno
Non è l’amore che usa le rime
per farti credere che esiste il paradiso
Non è un astratto iperuranio
per adescare le tue voglie e le tue idee
Non è un segreto appuntamento
per farti credere che stai vivendo un film
Non è un progetto di convivenza
Procrastinato fino a quando cederai
Non è un bambino a tavolino
che riempia i vuoti con le responsabilità
Non è l’amore, la fedeltà
il patto, il possesso, l’esclusività
Non è il marito, non è l’amante
I doppi giochi e le mezze verità…
 
Milioni di odori, umori, sapori
che torneranno senza avvisare
perchè non siamo noi che lo decideremo
Instabilità, incapacità
di trattenere quello che fa stare bene
Milioni di volte che siamo precipitati
nei letti, nei prati
nella folla mano nella mano
Non è l’amore…
e allora che cos’è?
Qualcosa che proviene dal profondo di te
 
“è una fiamma che esplode nel cielo
è un gelato al veleno”